Translate

RACCONTI EBOOK FREE

giovedì 30 agosto 2012

Atman : La trinità fatta in versi



La trinità fatta in versi, se così la si può definire con un gioco di parole questa straordinaria raccolta poetica di Domenico Michele Surace.


Domenico Michele Surace
Egli stesso sostiene “ Questo libro è più di un libro, ne è tre. E ognuno di questi libri è più di un libro, ne è tredici...” e via dicendo, colpisce l'accurata vena poetica raffinata, che rinnova la forma stessa dello scivere i versi, le sue sono espressioni futuristiche, surreali, ma sfacciatamente realistiche: “ Così il futuro si riduce ad uno sguardo diretto lontano ma di occhi ben fissi;” Sono poesie puramente spietate ma che rincorrono speranze, vecchi amori e raccontano di un passato spirituale da rinnovare. 





La copertina di "Atman"
Il poeta ( 22 enne) si fa sole, diviene luce in una landa oscura e desolata dove i versi padroneggiano, ricuciscono i ricordi di passate emozioni di future catalessi.

“Atman” l'essenza in versi di questo giovane autore che anima queste lettere d'inchiostro per donarle la vita, per farle girare in questo vortice di carta pesta sotto gli occhi dei più. Per raccontare con parole sue una visione del mondo del tutto nuova ma non per questo così tanto diversa da quella attuale. Queste poesie sono un sottile legame di riflessioni di “coscienza di Sé” dove l'autore, il lettore, l'individuo prende atto della propria coscienza e la rende libera.
 

Non è facile trovare in un poeta, sopratutto così giovane, delle così spiccate doti espressive che fanno sentire il lettore stesso una sola cosa, un tutt'uno con la poesia.